Quel Carnevale di Venezia…

Più di dieci anni fa, nel 1997, Renato ed io siamo andati a Venezia in occasione del Carnevale.

È passato tanto tempo ma il ricordo è ancora vivissimo. La città, il primo giorno, era illuminata da una luce abbagliante e riscaldata da un tepore quasi primaverile.  Ma il giorno dopo, avvolta in una nebbiolina azzurrognola, era ugualmente suggestiva.
È stata una immersione totale in un mondo di fantasia, di sogno, di allegria. Non mi è mai piaciuto trovarmi in mezzo alla calca e quella di Venezia deteneva il primato (era stato istituito il…senso unico per i pedoni) eppure in quel mare di colori, di risate, di costumi incredibili mi muovevo in perfetto agio.

E, nonostante i nostri…anta, abbiamo indossato un costume anche noi:  Renato, direttore di orchestra ed io la rappresentazione della musica. 

Abbiamo girato per tutta la giornata scattando un numero incredibile di foto. A volte alcuni turisti scattavano foto anche a noi e di questo andavamo molto fieri……Sono stati giorni di grande euforia di passeggiate lungo calli e campielli, di giri divertenti tra piazza S. Marco e Palazzo Ducale, di visioni straordinarie dai ponti e “dei” ponti.

Qui vediamo Renato tra la folla dalla quale spicca un incredibile  masherone

Una cosa che ci ha colpito è stata l’indicazione dei percorsi per i disabili, che ho trovato di una forte e dovuta sensibilità.

Non è stato necessario trovare su Internet foto delle maschere, basta qualche foto nostra così non sfiguriamo di fronte ai sontuosi costumi che abbiamo ammirato in quei momenti magici.

Ma al di là della magia, la mia viva propensione per la storia mi ha spinto ad effettuare varie ricerche sulle origini di questo Carnevale ed ho trovato notizie interessantissime.

Storia del carnevale di Venezia
Si hanno ricordi delle festività del Carnevale fin dal 1094, sotto il dogato di Vitale Falier, in un documento che parla dei divertimenti pubblici nei giorni che precedevano la Quaresima. Il documento ufficiale che dichiara il Carnevale una festa pubblica è del 1296 quando il Senato della Repubblica dichiarò festivo l’ultimo giorno della Quaresima.
Tuttavia questa grande festa veneziana, e non solo, ha tradizioni molto più antiche che rimandavano ai culti ancestrali di passaggio dall’inverno alla primavera, culti presenti in quasi tutte le società, basti pensare ai Saturnalia latini o ai culti dionisiaci nei quali il motto era “Semel in anno licet insanire” . Lo spirito che animava le oligarchie veneziane era simile a quello delle classi dirigenti latine. Il tutto si realizzava con la concessione e l’illusione ai ceti più umili di diventare, per un breve periodo dell’anno, simili ai potenti, concedendo loro di poter burlare pubblicamente i ricchi indossando una maschera sul volto. Una utile valvola di sfogo per tenere sotto controllo le tensioni sociali sull’esempio del “Panem et Circenses” latino.
Se un tempo il Carnevale era molto più lungo e cominciava addirittura la prima domenica di ottobre per intensificarsi il giorno dopo l’Epifania e culminare nei giorni che precedevano la Quaresima, oggi ha la durata di circa dieci giorni in coincidenza del periodo pre-pasquale
Dopo un lungo periodo oscuro il Carnevale della città lagunare rinasce nel 1980, quando ancora si agitavano le ombre del periodo terroristico degli anni Settanta.
In contrapposizione a tale tragica stagione, la città si aprì a una sorta di spontanea allegra e bonaria follia collettiva.
Poi, il 1982 porta al Carnevale di Venezia un’altra novità: il gemellaggio con Napoli, Pulcinella che incontra Arlecchino, le due maschere della Commedia dell’Arte che esasperano, facendo diventare maschera, il carattere del veneziano e quello del napoletano
Il 1984 realizza il gemellaggio con Parigi
Nel 1998, il Carnevale è dedicato a Giacomo Casanova per ricordare il bicentenario della sua morte. Il  periodo carnascialesco era  naturalmente caro a Casanova, per il suo spirito raffinatamente culturale, licenzioso e libertino.
Il 2003 ha visto un Carnevale all’insegna dell’omaggio a Federico Fellini, regista visionario e fantasmatico, in occasione del decennale della sua morte.
L’odierno Carnevale
Ed eccoci giunti alla giornata di ieri, 8 febbraio: il tradizionale volo dell’angelo su Piazza S. Marco ha dato il via al Carnevale del 2010.
Una ragazza, assicurata da cavi d’acciaio, con un vestito bianco pieno di ciuffi di tulle per simularne le piume, si è calata dalla torre del Campanile di San Marco ed è atterrata in piazza, sotto gli occhi meravigliati di circa settantamila persone.
Il carnevale, almeno a Venezia, “impazza”

Questa l'ho scattata io !!!

5 Risposte to “Quel Carnevale di Venezia…”

  1. Dario Says:

    …che dire…le foto son belle ma…voi siete fantastici…credo di non averle mai viste ste foto qua…ahahaahhaahha…che belle… ^_^
    Un abbracio.

    • gabriellaraffaele Says:

      Ciao!!!
      scusa il ritardo con cui rispondo
      . Graaaaazie dei complimenti ma anche del fatto che da te, che sei un inteditori, è arrivato un commento positivo sulle foto….SIAMO ONORATI!!!!!!!;-)
      Un abbraccio a voi da noi due

  2. Francesco Says:

    Per me non sono foto inedite. Insieme a tante altre le vedemmo una sera da Carlo e Annamaria. Allora le trovai belle ed interessanti ed ancor più lo sono oggi perchè mi riportano anche ad una piacevole serata del 1997 in cui tutti noi eravamo appena dei ragazzini. Ciao a te e a Renato. Francesco
    P.S. : a proposito di atmosfere : la proiezione fu ancor più suggestiva perchè avvene vicino al fuoco del camino

  3. Lori Saini Says:

    Belle le foto e simpatico l’articolo…un bacio!
    Lori

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: