Ricomincio da Alberto e Danilo

Sono stata costretta ad abbandonare per molto tempo il blog per motivi che non sto qui a raccontare per non tediare il mio prossimo, e temo che in seguito i miei interventi non saranno troppo frequenti… Ora, tanto per riprendere un discorso iniziato mesi or sono, vorrei rispondere a due messaggi, quello di Danilo e quello di Alberto – rispettando un ordine “inverso” di età;-)

danilo Dice:

Ottobre 20, 2008 alle 9:46 pm

>Ciao zia, tutto ciò che hai scritto, purtroppo è la dura realtà e ne so qualcosa

So bene, ma so anche che i ragazzi volenterosi e disponibili riescono prima o poi a trovare uno sbocco lavorativo…come diceva il grande Eduardo”adda passà a nuttata!”

> Speriamo che qualche nostro desiderio si possa finalmente realizzare! Ciao

Ne sono certa! te lo meriti davvero: FORZA DANILO!!!!!!!
________

alberto Dice:
Settembre 4, 2008 alle 6:03 pm
>Come al solito ci hai dato con il tuo squarcio toscano un istante di magia di cui ti ringraziamo e chissà se insieme non potremo gustare di queste meraviglie.

Lo spero proprio un viaggio all’Argentario con persone amiche che amano tanto quelle zone, è davvero qualcosa di speciale!

>Come al solito però non ci troviamo sulla stessa sintonia per la nostra disgraziata città che non >presenta solo la spazzatura e i violenti ( leggi semplicemente teppisti)

Aggiungerei anche la mano della malavita organizzata, “organizzata” a creare una situazione insostenibile per trarne vantaggi politici ed economici…

>ma sopratutto una classe politica, tecnica e intellettuale che è la vera peste di Napoli; che ha pensato solo ad impadronirsi di tutte le leve del potere,,

Purtroppo non posso darti torto, anche guardando ai fatti di questi ultimi mesi:
la mia concezione della sinistra è ben diversa!

>la prima ( accomunando destra e sinistra ma sopratutto quest’ultima che ha avuto in mano le redini >del potere per ben tre lustri)

Dai, Alberto! di questi tre lustri cerchiamo di ricordare anche momenti positivi, tanti più che gli immediati precedenti lustri non sono stati granché positivi!
Non puoi non ricordare meriti del sindaco Valenzi o il cosiddetto “Rinascimento napoletano” durante il quale, merito anche dei finanziamenti del G8, spesi onestamente, abbiamo fatto di nuovo risplendere la nostra cultura, l’arte e la natura….Ma ora con grande dolore mi accorgo che tutto questo è stato soppiantato da un modo di far politica davvero indecente…

>i secondi che per far carriera si sono appiattiti sui mpolitici ; e infine gli intellettuali che quando
> dovevano parlare sono stati prudentemente zitti ed ora che è cambiato il vento per spirito di casta
> sollevano il polverone.

Polverone? Ma qui c’è, per usare termini molto abusati, c’è un “silenzio assordante”!

>Ma nonostante tutti questi squallidi personaggi Napoli, ritornerà ad essere la città di Partenope

….quella che ha ispirato il canto di fantastici poeti, che è stata descritta mirabilmente da grandi scrittori, elevata dai numerosissimi filosofi, resa immortale da grandi pittori e architetti e da importantissimi fatti storici che l’hanno resa un punto di riferimento nel mondo..
Insomma in migliaia  hanno reso onore alla cultura all’arte alla storia e alla politica della nostra mitica, illustre e disgraziata città…

Immagine: Carlo Coppola (Napoli 1640-1660) “Il tribunale della Vicaria” – Napoli – Museo di S. Martino

tribunale-della-vicaria-web

Una Risposta to “Ricomincio da Alberto e Danilo”

  1. garibaldiuy Says:

    Finalmente!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: